Le patate della sila

LE PATATE DELLA SILA

Dal 2010 la Patata della Sila ha ottenuto il riconoscimento IGP dall’Unione Europea.

Le patate della Sila sono asciutte e molto corpose, in più godono delle forti escursioni termiche tra giorno e notte. Questo shock stimola una maggior produzione di amido, vale a dire una minore concentrazione di acqua che le rende ideali per molte preparazioni culinarie.

Come Azienda Agricola Serravalle, produciamo tre varietà delle sei incluse nel disciplinare per la coltivazione della patata della Sila IGP:

Patate Agria IGP da pasto e da seme

Patate Majestic IGP da pasto e da seme

Patate Marabel IGP da pasto e da seme

PATATE DI MONTAGNA BIO

La nostra fattoria si trova a 1400 metri di altitudine e le nostre patate biologiche crescono nei terreni del parco nazionale della Sila.

Le patate di montagna sono ricche di sostanza secca (amido e altri nutrienti) che le rendono particolarmente indicate per la preparazione di gnocchi e fritture. In cottura, infatti, il calore riesce a penetrare fino al cuore della patata senza alterarne la colorazione della polpa.

Le qualità di una patata poco acquosa come le nostre patate di montagna?

• Purè farinoso e non colloso

• Non si sbriciolano in fase di bollitura

•Gnocchi perfetti senza grumi

COME CONSERVARE LE PATATE

Le nostre patate biologiche non sono trattate con sostanze chimiche anti-germogliative, perché vogliamo prodotti naturali al 100%.

Per questo motivo, la conservazione ideale è in luoghi asciutti, lontano da fonti di luce e lontano da fonti di calore. Le patate si conservano al meglio a temperature sotto gli 11°.

In caso di germogliazione o di deterioramento, è opportuno gettare la patata per non rovinare tutta la scorta.

Indicativamente, 60 kg di patate, se conservate in modo idoneo, hanno una durata di 45 giorni.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo