Guida alla semina delle patate

 

 

Il limo è un inerte di granulometria fine, compresa tra quella delle sabbie, più grossa, e quella delle argille, più sottile, che viene trasportato in sospensione dai fiumi e si deposita sul letto dei corsi d'acqua o sui terreni che hanno subito inondazioni. Il limo è presente anche in stagni e paludi. (fonte wikipedia.org).

 

 

 

Non è necessario rispettare attentamente  la composizione del terreno, è importante che il terreno non sia nè troppo argilloso e nè troppo sabbioso. Una volta scelto il tipo di terreno si passa all’aratura del terreno.

 

 

 

1-ARATURA

Aratura con aratro e trattore

 

L’aratura può anche essere eseguita con attrezzi più semplici (zappa, badile o altri). E’ importante che il terreno sia ribaltato per consentire l’aerazione del terreno.

 

2- Rottura zolle

Dopo l’aratura si passa alla frangizollatura (rottura delle zolle) o alla fresatura. La frangizollatura e la fresatura servono a rendere il terreno uniforme e senza zolle (nella foto in alto a sinistra sono presenti le classiche zolle dopo l’aratura).

 

 

Foto fresatura

 

3- Concimazione

La concimazione è un processo estremamente importante, infatti in questa fase si apportano gli elementi necessari alla pianta per crescere

bene senza subire stress. I concimi più usati sono: - concime organico o letame purchè fermentato e concimi ottenuti da processi chimici. Come

concime chimico di solito viene usato 11.22.16 (nitrato potassio e azoto). La quantità di concime che di solito si getta nel terreno è di 1800-2000 kg per ogni 10000 metri quadri di terreno (1 ha) a campo aperto. Se invece la concimazione viene effettuata localizzata la quantità diminuisce del 30%.

 

Per terreni più piccoli basarsi su 200g ogni metro quadro (questo per concimi chimici). Per concimazioni con il letame è difficile fare una stima precisa, di solito si copre il terreno con uno strato di circa 3 cm. Il concime va gettato dopo la frangizollatura o la fresatura, successivamenente, va ricoperto con le tecniche prima citate.

 

Piccola nota: come letame può essere usato qualsiasi tipo purchè fermentata; quella che viene usata maggiormente è quella di pecora o di mucca.

 

Detto ciò, dopo aver mescolato concime e terreno, si va avanti nella preparazione del terreno.

 

 

 

4- Assolcatura del terreno (preparare i solchi per la semina)

 

 

Con l’assolcatura del terreno, si prepara il terreno a ospitare il seme.Non necessariamente i solchi devono

Un fattore molto importante è la profondità del solco, infatti un solco troppo profondo può pregiudicare la nascita della pianta.

 

 

 

 

5- La Semina

 

La semina delle patate deve essere effettuata quando la temperatura, di notte, non scende mai sotto lo zero. In Sila il periodo della semina va da fine Aprile a Metà Maggio. Dopo aver realizzato i solchi, si getta il seme.

 

Per avere una buona crescita, il seme deve essere seminato rispettando alcune misure come mostrato nella figura a sinistra (approssimativamente):

 

60 cm tra la metà di un solco e l’altro e circa 30 cm tra una patata e l’altra (come in figura, ogni tubero va posizionato all’estremità anteriore e posteriore di un piede).

 

Queste misure sono necessarie per permettere al tubero di crescere e di proliferare il più possibile.

 

Una distribuzione del seme troppo ravvicinata, causa il collasso della coltura con un piccolissimo sviluppo della pianta e del tubero.

 

 

 

 

 

 

 

Per avviare discussioni e per e avere suggerimenti per la semina, vi invitiamo ad aprire un post nel forum nella sezione https://www.aziendaserravalle.com/forum/34-patate-da-semina

 

© www.aziendaserravalle.com

Commenti   

+5 #6 vittorio pingitore 2013-10-15 08:34
Le conviene piantare nel mese di Febbraio, così non rischia. Saluti

Citazione Barbara:
se volessi piantare da tubero in zona Lungro stesso periodo o anche prima?
c'è chi consiglia prima dell'ultima gelata in modo che il frddo eviti lo sviluppo di parassiti e salvaguardi il prodotto
Grazie
Citazione
+10 #5 vittorio pingitore 2013-10-15 08:34
Certamente, se ha messo più di una patata tendono ad essere più piccole e in maggior numero. Dipende anche dal tipo di concimazione.

Saluti

Citazione FULVIO:
ho seminato quest'anno per la prima volta nell'orto le patate. Però il raccolto è stato molto modesto con frutti medi e piccoli (molti). Può dipendere dal fatto che nella buchetta della semina sono stati messi piu' tuberi?. O anche dal fatto che sono state irrigate poco? Grazie per le voste risposte. fulvio
Citazione
-4 #4 FULVIO 2013-09-23 12:00
ho seminato quest'anno per la prima volta nell'orto le patate. Però il raccolto è stato molto modesto con frutti medi e piccoli (molti). Può dipendere dal fatto che nella buchetta della semina sono stati messi piu' tuberi?. O anche dal fatto che sono state irrigate poco? Grazie per le voste risposte. fulvio
Citazione
+14 #3 Barbara 2013-07-20 12:26
se volessi piantare da tubero in zona Lungro stesso periodo o anche prima?
c'è chi consiglia prima dell'ultima gelata in modo che il frddo eviti lo sviluppo di parassiti e salvaguardi il prodotto
Grazie
Citazione
+6 #2 michelangelo 2013-04-05 14:44
a me sembrano troppi 20 quintali per ettaro!!!
Citazione
-10 #1 vinc 2013-03-12 21:36
più o meno a che distanza vanno piantate?

Grazie :-|
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo